DIARIO D'ARTISTA: Dario Fo riprende le tavole su Maria Callas

Dopo i festeggiamenti per l'89esimo compleanno, Dario Fo riprende immediatamente a lavorare.

Instancabile, arricchisce la collezione delle tavole dedicate a Maria Callas.

 

L'arte secondo Dario Fo: lunedì 23 marzo su Rai5 alle 21:21 va in onda "Michelangelo, tegno nelle mani occhi e orecchi"

Questa sera, lunedì 23 marzo, nuovo appuntamento del ciclo "L'arte secondo Dario Fo" su Rai 5:

Michelangelo, tegno nelle mani occhi e orecchi

Una vera e propria immersione nella vita e nell’arte di un artista che ha profondamente trasformato il modo di pensare e creare, aprendo la strada a quel grande movimento che ha segnato la storia del mondo, non solo occidentale, il Rinascimento. Uomo del suo tempo, Michelangelo ha vissuto i grandi cambiamenti politici e religiosi che hanno attraversato e sconvolto l’Italia del Cinquecento: è stato testimone e sostenitore della Repubblica di Firenze, ha lavorato a lungo a Roma su commissione di Papi e grandi signori con i quali ha avuto anche contrasti e violenti alterchi.

Registrato nel Teatro Romano di Fiesole

PER VEDERE LA DIRETTA DI RAI 5 IN STREAMING: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/dirette/PublishingBlock-5d691044-de91-4942-8c9c-4b9bda4b8b79.html

HASHTAG: #dariofo #francarame #rai5  #lartesecondofo #michelangelo

 

SIETE TUTTI INVITATI alla Conferenza stampa organizzata dall’associazione Federico nel Cuore, lunedì 23 marzo ore 11.30 a Milano

 

 

L'intervento di Dario Fo per Federico Barakat e Antonella Penati:

 

 

Altri grandi interventi:  federiconelcuoreonlus.blogspot.it/p/grandi-interventi-25022015.html

Maggiori informazioni:  federiconelcuoreonlus.blogspot.it

 

DI SEGUITO IL TESTO DELL'INVITO ALLA CONFERENZA STAMPA (per scaricare la versione stampabile clicca qui)

INVITO

Conferenza stampa organizzata dall’associazione Federico nel Cuore DOPO LA SENTENZA DI CASSAZIONE FEDERICO UCCISO A OTTO ANNI IN AMBITO PROTETTO: PER LO STATO NESSUNO E’ RESPONSABILE!

Lunedì 23 marzo, ore 11.30 Palazzo Marino, via Marino, 7 – Sala Angiolini (3° Piano)

 

Interverranno

Antonella Penati 

Presidente dell’Associazione Federico nel Cuore Onlus -e madre di Federico Barakat e Responsabile Regione Lombardia per il Movimento dell’Infanzia;

Avvocato Federico Sinicato

 

--

 

Il 27 gennaio scorso la Corte di Cassazione ha stabilito che non c’è nessun colpevole per la morte di Federico Barakat ucciso dal padre mentre era affidato ai servizi sociali ed ha assolto Elisabetta Termini, dirigente del servizio sociale, Nadia Chiappa assistente sociale e Stefano Panzeri, educatore, sollevandoli da ogni responsabilità per la morte di un bambino di soli 8 anni. L’assassinio avvenne il 25 febbraio 2009, proprio nella sede dell’Asl di San Donato Milanese durante una visita protetta. I disperati appelli che Antonella Penati, madre di Federico, rivolse ai responsabili del servizio sociale affinché le visite “vigilate” fossero sospese restarono inascoltati nonostante ci fossero diverse denunce ed anche una perizia psichiatrica a carico del padre di Federico.

TUTTI ASSOLTI vuol dire che per la morte di un bambino non c’è nessuna responsabilità. Lo Stato potrà quindi continuare a togliere i bambini dall’affidamento di genitori tutelanti ed esporli a rischi senza doverne rispondere in alcun modo? Quella della Cassazione è una sentenza inaccettabile e Antonella Penati vuole denunciare l’assenza di giustizia e battersi per evitare che altri bambini siano esposti a rischi da chi ha il dovere di proteggerli.

Federico Barakat un ”omicidio protetto” da non far passare sotto silenzio

Per info: contattare Antonella Penati al 345.0066295 ‐ Studio Sinicato : 02.89075731

DIARIO D'ARTISTA: Dario Fo prepara modelli per i prossimi personaggi

I libri sulla storia dell'arte sono ancora sul tavolo, pronti per le frequenti consultazioni, mentre il Maestro prepara i modelli per i prossimi disegni.

Lo studio del personaggio è una parte fondamentale per ottenere un buon risultato finale, tanto che Dario Fo, dopo oltre sessant'anni di esperienza nella pittura, vi dedica ancora molto tempo.

 

L'arte secondo Dario Fo:Raffaello, oh bello figliolo che tu sei - In onda su Rai Cinque lunedì 16 marzo 2015 alle ore 21.15

Continuano gli appuntamenti con #lartesecondofo in onda su Rai 5 ogni lunedì alle ore 21.15. Rai 5 presenta dieci “lezioni” di storia dell’arte tenute da un docente d’eccezione, Dario Fo, per il ciclo “L’arte secondo Dario Fo”.

Il premio Nobel per la letteratura del 1997, ci condurrà in un itinerario a ritroso che ripercorre gli sviluppi salienti dell’arte occidentale – in particolare italiana – attraverso le vicende dei suoi protagonisti, in cornici architettoniche e monumentali di grande bellezza.

Così Dario Fo, con l’ausilio dell’indimenticabile Franca Rame, qui nei panni dell’assistente tuttofare, ed il supporto di tele e tavole da lui stesso dipinte a compendio della narrazione, illustrerà al pubblico la vita e le opere dei grandi Maestri dal medioevo all’età contemporanea.

Lunedì 16 Marzo -  Raffaello, oh bello figliolo che tu sei 

Registrato all'Auditorium Rai di Napoli

Puntata dedicata alla figura di Raffaello Sanzio. Fo racconta non solo l’artista di grande successo amato dai grandi del tempo ma anche dalla gente più semplice, ma pure dell’uomo civile, testimone di guerre, massacri, invasioni e violenze. Morì a soli 37 anni, nel 1520, tutta Roma andò al suo funerale, "perché la Roma popolana aveva conosciuto e amato, sposando una prostituta, la celebre Fornarina, cui dedicò da quel momento le Madonne più sensuali della storia dell'arte.

Per acquistare libro clicca qui

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SULLE PUNTATE DE "L'ARTE SECONDO DARIO FO": http://www.rai5.rai.it/articoli-programma/ciclo-larte-secondo-dario-fo/29320/default.aspx

PER VEDERE LA DIRETTA DI RAI 5 IN STREAMING: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/dirette/PublishingBlock-5d691044-de91-4942-8c9c-4b9bda4b8b79.html

HASHTAG: #dariofo #francarame #rai5  #lartesecondofo #raffello

DIARIO D'ARTISTA: la fantasia creativa della bottega di Dario Fo è inarrestabile

La lunghissima esperienza di Dario Fo e la sua formazione accademica non precludono la sperimentazione di nuove tecniche di pittura.

Una vecchia prova d'artista, se ben trattata con i colori adatti, può diventare uno stupendo sfondo velato per un nuovo quadro dalla romantica texture di fondo, come in questo caso.

 

DIARIO D'ARTISTA: Dario Fo e Jacopo Fo dipingono insieme

Nella quiete della casa milanese Dario Fo e Jacopo Fo dipingono insieme bozzetti e giude per le loro prossime creazioni, in attesa dello spettacolo di questa sera su Rai5 alle 21.15: Correggio che dipingeva a testa in giù.

 

Condividi contenuti